Il vero significato di Joint Venture e come difendersi da chi racconta balle, anche se vanta una laurea!

Il vero significato di Joint Venture e come difendersi da chi racconta balle, anche se vanta una laurea!


Durante alcune conversazioni, avute negli ultimi giorni con diverse persone, non ho potuto che notare che c’è una percezione errata per il significato di Joint Venture. Capita spesso infatti che gli imprenditori, non per colpa loro, diventano inconsapevolmente vittime di presunti esperti in materia, non che avvocati, consulenti o associazioni, che hanno l’unico scopo di strappare la loro retribuzione dalle tasche degli imprenditori, anche al costo di farsi crescere il naso proprio come Pinocchio. Ecco perché scrivere un articolo che mette le cose al loro posto era più che doveroso.

Mi rendo conto che mi farò tanti nemici, ma non è importante. La cosa importante è invece che gli imprenditori sappiano la verità e imparino a diffidare da chi racconta solo balle. Che poi lo facciano perché non conoscono la materia o perché cosi gli hanno insegnato, poco cambia. La legge non permette l’ignoranza, per rimanere in tema giuridico, e nemmeno le leggi del marketing la permettono.

Se ti stai chiedendo cosa c’entrano le leggi del marketing con il significato di Joint Venture, è forse perché anche tu sei stato vittima di presunti esperti in materia. Non per colpa tua certamente. Il problema è che troppo spesso, le persone si improvvisano come specialisti in materia non di loro appartenenza e si mascherano con un pezzo di carta e un titolo davanti al nome. Ma andiamo per ordine!

Vediamo prima di tutto come viene spiegato il significato di Joint Venture nella maggioranza dei casi e perché nasce una differenza significante, che può potarti più perdite che guadagni!

Ecco cosa esce fuori se si va a fare una ricerca per il significato di Joint Venture:

Accordo di due o più aziende per poter raggiungere più facilmente gli obiettivi proposti con minor investimenti.

Un altra…

E’ un accordo di collaborazione con cui due o più imprese che pur mantenendo la propria indipendenza giuridica necessitano di collaborare per la realizzazione di un progetto di natura industriale o commerciale e che vede l’utilizzo sinergico delle risorse portate dalle singole imprese …

E ancora…

Accordo tra due imprese che collaborano, suddividendosi obblighi e responsabilità, per obiettivi produttivi o finanziari.

Continuo…

Accordo fra due o più imprese appartenenti a due paesi differenti per lo svolgimento di una determinata attività economica.

Oh, questa è proprio bella:

Forma di organizzazione internazionale costituita da una filiale commerciale o industriale in associazione con uno o più soci, possessori di parte del capitale azionario.

Posso continuare per altre 6 ore con queste inesattezze, ma già da questi pochi esempi si può capire quanto sia sbagliato il significato di Joint Venture nella testa della maggior parte dei pseudo esperti, perché viene interpretato secondo la propria lente di ingrandimento,

senza tenere conto di quello che è

IL VERO SIGNIFICATO DI JOINT VENTURE!

Se non fosse che questi finti specialisti si prestano a dare dei consigli all’imprenditore su quale tipo di Joint Venture fare, sarebbe stato tutto a posto. All’occhio di una persona che non conosce il vero significato di Joint Venture, le affermazioni di sopra potrebbero risultare anche veritiere, tanto da spingerli persino ad affidarsi nelle mani di chi le predica.

Ma dove sta lo sbaglio?

Cercherò di essere più chiara possibile, senza girarci troppo attorno, anche se rischio un linciaggio pubblico. Tu intanto fregatene del mio destino e cerca di salvaguardare la verità, quella che portiamo anche noi avanti e che ci hanno insegnato i più grandi esperti di marketing al mondo. E’ un mio dovere dare una mano nella diffusione dei concetti in modo corretto.

Devi sapere che, chiunque sostiene che il significato di Joint Venture è “un accordo” o “un contratto” tra  “due o più imprese appartenenti a due paesi differenti” non sa quello che dice! Chiunque guarda le Joint Venture sotto questa lente di ingrandimento è solo un povero cristiano che, per accontentare mamma e papà, ha dovuto subire per anni e anni le lezioni in aula di gente che come lui a loro volta, hanno studiato solo per poter dire “Eh, ma io sono laureato!”. Il problema è che non si rendono conto che essere laureati in giurisprudenza, non vuol dire che si è in grado di consigliare e ne tanto meno di creare strategie di Joint Venture! 

Affidare la propria azienda nelle mani di un finto esperto solo perché ha un foglio di carta, quella stessa azienda che hai tirato su dal nulla con tanto sudore e sacrificio, senza che questi abbiano esperienze nel mondo reale, potrebbe portarti dritto al fallimento, senza passare dal via.

Potresti pensare che sono impazzita, ma fai bene attenzione alla linea sottile che andrò a disegnare e vedrai che le cose sono esattamente come dico io!

Ecco qual è la corretta definizione di Joint Venture, o meglio, il vero significato di Joint Venture, preso direttamente dai più antichi manoscritti di marketing:

Le Joint Venture sono uno strumento di marketing e come tale fanno parte del Marketing Strategico.

La Joint venture, essendo uno strumento di marketing, è una strategia di crescita e di grande successo per le imprese. La partnership con altre aziende per formare una joint venture e “approfittare” della base clienti dell’azienda partner possono aprire nuove potenzialità che altrimenti non sarebbero state raggiungibili. Queste alleanze strategiche creano situazioni vantaggiose sia per le imprese che collaborato, sia per i consumatori finali.

Il vantaggio più evidente per la crescita del business sono i nuovi orizzonti di prospettive che si rendono disponibili. Entrambe le imprese in una joint venture possono accedere alle liste di clienti dell’altro, banche dati e risorse di marketing, a seconda della specificità della partnership.

Formare forti alleanze in questo modo fa si che la tua azienda è in grado di ridurre il tempo e le risorse necessarie per costruire il tuo business, evitandoti di perdere anni e anni per la creazione del brand e togliendoti il duro lavoro dell’acquisizione clienti.

Come ben sai, in Italia il passaparola è la pratica più usata dai clienti per trovare il prodotto di cui hanno bisogno. Semplicemente, se un’altra persona prima di noi ha già provato il prodotto, ci viene naturale fidarsi e acquistarlo. Questa persona può essere un amico, parente, conoscente oppure un’azienda.

Non a caso sono nate piattaforme di ogni tipo, dove le recensioni hanno un ruolo fondamentale. Anche Ebay basa la propria strategia sull’affidabilità dei rivenditori. Se c’è tanta gente che consiglia il prodotto (o il rivenditore) io  mi fido e acquisto. Al contrario invece, se nessuno ha messo le stelline, non compro neanche se me lo viene a portare il Papa di persona, dandomi anche la benedizione.

Ora, pensa a come puoi sfruttare questa strategia all’interno del tuo business!

Anche se può sembrare difficile, non lo è per niente. Ti do un aiutino.

Sicuramente ti sarà capitato di consigliare un prodotto o servizio complementare a quello che vendi. E molto probabilmente ti sarà capitato anche di avere clienti che ti dicono: “Il suo prodotto ce l’ha consigliato Tizio e Caio”. Bene, ora immagina di poter avere accesso a tutti i clienti di Tizio e Caio. Quanto tempo ci metterai per duplicare il numero dei tuoi clienti? Molto poco probabilmente.

Questo fenomeno si genera per un semplice motivo: quando un cliente è contento del prodotto acquistato, quando un cliente riceve esattamente quello che gli serve per quello che ha pagato, automaticamente si fida della persona che glielo ha venduto. E nel momento in cui ha bisogno di un altro prodotto o servizio che va a complementare quello precedente, indovina quale è la prima persona alla quale chiede un consiglio? Si, proprio alla persona dalla quale aveva acquistato.

Questa persona acquisisce affidabilità e credibilità negli occhi dei propri clienti e raccomandare un’altra azienda, facendo presente che è altrettanto affidabile, è piuttosto semplice e porta anche diversi vantaggi.

Per l’azienda che raccomanda un’altra azienda:

  • Siamo attenti alle esigenze dei nostri clienti – l’azienda rafforza ancora di più la fiducia nei suoi confronti, facendo capire al cliente che è interessata alle necessità dei propri clienti
  • Ci preoccupiamo per i nostri clienti – vogliamo che tu abbia sempre e solo i migliori fornitori
  • Vogliamo aiutare i nostri clienti – non solo per quelle che sono le nostre possibilità (in termini di prodotto), ma anche al di fuori, perché per noi il cliente è la cosa più importante
  • Fidelizzazione dei clienti – un cliente contento non cambia per nessun motivo

Per il cliente:

  • Avere persone di fiducia con cui interagire
  • Avere sempre e solo i fornitori migliori
  • Avere servizi complementari
  • Si sente coccolato
  • Si crea un rapporto che va oltre alla compra-vendita

Come vedi, i vantaggi non sono solo in termini di aumento di vendite e costi di acquisizione di nuovi clienti praticamente azzerati. Quando inizi a mettere in moto questa macchina diabolica e stringere delle Joint Venture con 2,3 o 5 aziende, scambiandovi a vicenda i propri clienti, improvvisamente e come per magia, scoprirai quanto è bello fare impresa, anche in Italia, anche con la crisi e anche se pensavi che fosse una cosa da folli.

Tornando a noi, possiamo concludere, detto proprio terra-terra che:

La Joint Venture è una forma di collaborazione tra due o più aziende, che prevede lo scambio di risorse di ogni tipo per il raggiungimento di un obiettivo comune oppure non 

Guarda il video, estratto dalla Masterclass di Networking con le Joint Venture per capire nei dettagli come puoi usare le JV per far crescere la tua azienda a dismisura in tempi record!

 

Come vedi, da nessuna parte si parla di accordi o contratti. L’accordo o il contratto viene alla fine con tutti gli annessi e connessi, solo dopo aver elaborato una strategia di Joint Venture per la tua azienda, solo dopo aver fatto le ricerche e aver trovato il partner giusto e solo dopo aver stretto un accordo preliminare (se vuoi sapere quali sono i 5 punti fondamentali per fare delle JV da paura, clicca sul testo in blu). Fare una strategia di Joint Venture è una disciplina che non ha niente a che vedere con la giurisprudenza! Si chiama Marketing!

Ricordati bene questo passaggio:

Fare una strategia di Joint Venture è puro Marketing Strategico!

Solo e soltanto dopo la strategia, le aziende partecipanti si recano presso lo studio legale e SONO LORO A DIRE all’avvocato cosa vogliono ottenere da questa Joint Venture e quali sono i termini. Lo studio legale non può improvvisarsi consulente di Joint Venture, semplicemente perché non ha mai studiato marketing. Il lavoro dell’avvocato inizia dal momento in cui le aziende hanno chiaro l’obiettivo, le aspettative, le risorse da mettere ecc. ed è quello di mettere per iscritto questi termini della Joint Venture nel migliore dei modi possibili, salvaguardando l’interesse delle aziende DAL PUNTO DI VISTA LEGALE! STOP! Non deve fare niente di più.

E’ come se ti facessi fare un intervento a cuore aperto da un chirurgo dentale. Anche lui ha studiato medicina, anche lui è un chirurgo e anche lui sa le regole base. Ma sarà in grado di operarti al cuore?

Se non ti fidi a farti operare al cuore da un chirurgo dentale, mi dici per quale motivo dovresti affidare la tua azienda nella mani di uno che non ha minimamente idea di come si fa business, anche se laureato?

Ecco, spero di aver reso bene il concetto.

Però adesso basta con le cattive notizie. Ora voglio darti quelle buone. Ah, non te l’ho avevo detto che ci sono anche buone notizie? Vabbè, mi perdonerai spero 🙂

Dunque, devi sapere che la mia missione è quella di divulgare il più possibile il concetto di Joint Venture, affinché sempre più imprenditori iniziano a mettere in pratica questo potentissimo strumento del Marketing Strategico.

 

Ecco perché ho preparato per te una Masterclass DI JOINT VENTURE COMPLETAMENTE GRATUITA!

Si, hai capito bene. Quasi 1 ora e mezza di formazione completamente gratuita, durante la quale imparerai:

  • Cosa sono le Joint Venture
  • Quali sono i vantaggi per te nell’utilizzarle
  • Perché nel 2019 non puoi non usarle
  • Quali pericoli corri
  • Come le Joint Venture possono portarti al successo
  • E tanto altro ancora

Clicca adesso il botto sotto l’immagine e GRADA SUBITO LA MASTERCLASS DI JOINT VENTURE!

Facebook Comments

 

Una risposta.

  1. […] (se non l’hai ancora fatto) l’articolo che spiega qual è il vero significato di Joint Venture e come difendersi da gente auto-didatta o peggio ancora, chi racconta balle, anche se vanta una […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *